Caroline Branson da Spoon River (1968/73)

Serie fotografica che nasce da un’idea di Luigi Crocenzi per la causa del foto-racconto: interpretare la poesia di Caroline Branson dalla serie Caroline Branson di Edgar Lee Masters. Fotografie destinate alla tv, ma una volta vista la sceneggiatura, Giacomelli decide di abbandonare il progetto, perché non disposto a piegarsi alle pretese di un oggettivismo di immagini troppo ancorate alla descrizione del racconto dello stesso Lee Master.
Riprende la serie nel 1971, modificandola del tutto e lavorandoci fino al 1973. In realtà fino agli anni ’90 Giacomelli non smise di revisionare questa serie, aggiungendovi nuove foto autobiografiche (autoritratti, foto del giardino di casa).