Questo ricordo lo vorrei raccontare

Immagini

Serie composta appena uscito dall’ospedale, nel 2000, con foto del 1997.

“È una preziosa mia confessione critica dell’avventura della vita, una linea di riflessione legata ai segni nati dalla nebbia postoperatoria divenuta poi cristallo forte e preciso, un flusso di immagini tra me e il mondo”.

“Non è facile spiegare la presenza della mia persona nelle ultime fotografie, è come se io entrassi dentro di me e ne uscissi purificato. Quindi in questo lavoro ho messo anche il mio volto; questo è come la storia della maglia che si rovescia: è il rovescio della mia interiorità, io vado dentro ed esco fuori. Però con questa immagine esco da me stesso come lavato, […] purificato, perché ho provato la gioia di essere presente e averne il ricordo.”
(Mario Giacomelli, in S. Guerra, La mia vita intera, Bruno Mondadori 2008)